Mapo Travel, il nuovo trend abbina il mare alla cultura

24/05/2021
18:02
La general manager Barbara Marangi è ottimista: il ritmo di prenotazioni sta crescendo
 

Richieste e interesse in deciso aumento, anche se “non c’è ancora un alto tasso di conversioni. Tuttavia, considerando il lungo periodo di zona rossa e l’incertezza per la stagione estiva, siamo ottimisti per le prossime settimane”.
Barbara Marangi (nella foto), general manager di Mapo Travel, si attende un ritmo di prenotazioni più elevato a partire dalla seconda metà di maggio.  “Alcune strutture, specie quelle di alto profilo come il Vivosa Apulia Resort di Ugento e il Tui Magic Life di Pizzo Calabro, stanno comunque dando già ottimi riscontri”.
Riconfermata la centralità del mese di agosto: “A oggi il periodo che va per la maggiore è agosto, anche se cominciamo a notare interesse anche per i mesi di luglio e settembre. Giugno segna un ritmo molto lento. Il periodo medio è di 7/8 notti con buoni numeri anche sulle vacanze ‘lunghe’, tra i 10 e i 14 giorni. Registriamo un buon andamento delle prenotazioni soprattutto in alta stagione e per strutture di medio-alto livello”.

Le richieste
Fra le mete emergenti la Puglia, punta di diamante nell’offerta del t.o. “La Puglia è da sempre tra le regioni più richieste per Mapo Travel. A seguire la Calabria. In generale il Sud e il Mare Italia stanno dando buoni risultati”.

Per Mapo il primo obiettivo è “avere una stagione estiva almeno sui livelli dello scorso anno. Più a medio termine contiamo di riuscire ad allungare ai mesi di settembre e ottobre per colmare in parte il ritardo con cui si sta partendo. Inoltre speriamo di poter riprendere la programmazione sull’estero, obiettivo al quale puntiamo”.
Sul fronte del prodotto “per il 2021 abbiamo un focus importante sulle nuove strutture Mapo Travel. Tra queste l’Apulia Hotel Forte Club di Scalea e il Baia Malva Resort di Porto Cesareo. Ci sono ottimi riscontri per il turismo esperienziale, novità di quest’anno, con prodotti sempre più su misura come ‘Una vacanza in un mare di cultura’, che abbina il relax al mare alle visite culturali”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook