I prodotti

di Valeria Di Rosa
09/05/2011
14:24
 

I due assi di Nicolaus sulle spiagge italiane

 

Nicolaus scommette le proprie carte sul Sud Italia e guarda con attenzione all'evolversi della situazione in Nord Africa. Il timore è che i flussi migratori possano in qualche modo spaventare i turisti.

 

"Una circostanza che finora - afferma Luca Epifani, direttore operativo di Nicolaus - non si è verificata e non abbiamo subito alcun contraccolpo". Anzi, le aspettative dell'operatore sono alte, soprattutto per quanto riguarda i clienti del Nord Italia, le cui prenotazioni sono cresciute con un andamento a doppia cifra rispetto all'anno scorso. "Centro e Sud Italia - continua Epifani - sono ormai mercati consolidati che, a differenza del Nord, partono con le prenotazioni più in ritardo. Eppure, a oggi, anche queste regioni sono in forte incremento". Via dunque alle novità di prodotto, con la trasformazione in Nicolaus Village dell'Hotel Club La Giurlita di Marina di Ugento, che va ad aggiungersi al Rocca Nettuno Garden di Pizzo Calabro. già presente lo scorso anno come Nicolaus Villagge. "L'Hotel Club La giurlita - spiega Epifani - viene commercializzato in esclusiva e, a sostegno di questa attività, abbiamo pensato di modificare la formula offerta, proponendo ai nostri clienti l'all inclusive, che finora era applicato solo nei resort esteri".

 

Anche la Sicilia sarà interessata dall'ampliamento dell'offerta del tour operator con l'inserimento di strutture Special, come il Fontane Bianche Beach Hotel di Cassibile, vicino a Siracusa.

Sul fronte delle promozioni l'operatore si affida all'advance booking. "Stiamo cercando di incentivarlo - prosegue il direttore operativo - grazie a formule come 'Best Price', che agevolano la prenotazione delle famiglie, offrendo la gratuità del terzo letto, o espressamente dedicate alle coppie. Sempre positivi poi i riscontri sui Prenota Prima, presenti sui nostri villaggi Residence. Per la stagione in arrivo - conclude Epifani - abbiamo incrementato la percentuale di sconto per chi prenota entro il 30 maggio, scelta finora premiata dall'aumento delle prenotazioni su tali strutture".

 

Inviaggi, l'estate Orange

 

Saranno ancora gli Orange e gli Apple Club i protagonisti dell'estate di InViaggi: 48 strutture suddivise tra Grecia, Spagna, Tunisia, Mar Rosso, Kenya, Turchia e Sardegna. "Le mete più richieste - spiega Renato Martellotti, amministratore unico del t.o. - sono per ora Spagna e Grecia con un incremento delle vendite, a fine marzo, del 22 per cento sul 2010". Tra le novità, per gli Orange Club, l'Okeanis Beach di Santorini; il Fiesta Palm Beach e l'Oasis a Ibiza; il Dar Khayam nelle vicinanze di Hammamet. A Urghada, sul Mar Rosso, il t.o. propone il nuovo Apple Amway Abu Soma Resort & Spa, mentre in Turchia la novità è rappresentata dall'Apple Onura Holiday Village di Bodrum.

 

Going, pricing trasparente

 

Un approccio non aggressivo. È quello scelto da Going per far breccia sul mercato estivo. "Puntiamo su un pricing chiaro, trasparente e coerente - afferma Alessandro Seghi, direttore marketing di Blu Holding -, nella convinzione che leve promozionali eccessive mettano a rischio tutta la catena del valore. Il problema oggi non è il prezzo, ma comunicare sicurezza".

La strategia di Valtur sulla distribuzione

 

L'estate di Valtur sarà contraddistinta dai servizi al cliente e alle agenzie di viaggi, per le quali prosegue l'iniziativa Revolution, con cui il tour operator premia le adv con le migliori performance di fatturato con iniziative speciali, a partire dal booking dedicato. "Per la stagione estiva, inoltre - dichiara Gabriele Rispoli, direttore commerciale del tour operator - punteremo anche sui nuovi benefit per le famiglie, come la tariffa free fino ai 18 anni nei vilaggi Magic, a cui si aggiunge il free 0-16 anni in quelli VClub".

 

Prosegue poi la politica dell'operatore per incentivare l'advance booking e portare a casa un buon risultato, nonostante l'attenzione al Nord Africa, per cui Rispoli non vede una soluzione a breve termine. "Al momento - continua il direttore commerciale - la situazione resta critica sulla Tunisia, mentre l'Egitto sta ha cominciato una lenta ripresa". Nessun dubbio, tuttavia, che la partita estiva si giocherà su altre sponde. "Attualmente - conclude Rispoli - il trend delle prenotazioni sta premiando destinazioni alternative al Nord Africa, come il mare Italia, la Grecia e la Turchia. Sul lungo raggio, invece, segnali positivi vengono da Oceano Indiano, Messico e Stati Uniti.

 

Pubblicato il 09/05/2011


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook