Il tesoro dell'estate

di Valeria Di Rosa
09/05/2011
14:24
 

In un'estate insolita, con le prenotazioni a rilento e le famiglie che non hanno ancora deciso dove recarsi in vacanza, gli operatori che hanno nei villaggi i loro punti di forza non si perdono d'animo. La formula sembra, infatti, non conoscere crisi e continua a piacere al target famiglia, spingendo gli operatori a investire in nuove strutture e promozioni per favorire l'advance booking e chiudere la partita in anticipo. Nemmeno il momentaneo stand by del Mar Rosso e della Tunisia sembra scoraggiare i villaggisti italiani, convinti che presto le due destinazioni si riprenderanno.

 

Nel frattempo l'estate alle porte ha già incoronato le sue regine: Grecia e Spagna. Le due destinazioni, infatti, stanno viaggiando a gonfie vele e promettono di riuscire a intercettare una buona fetta di quella clientela che, intimorita dall'evolversi della situazione nell'area del Nord Africa, non per questo vuole rinunciare alla vacanza a base di spiagge e relax. Guadagna posizioni anche la Turchia, in particolare la zona di Bodrum, che, per rapporto qualità prezzo gioca ad armi pari con Grecia, Baleari e Canarie.

 

L'alta stagione, tuttavia, potrebbe rilevarsi fortunata anche per le mete del Mare Italia: Sardegna, Puglia e Calabria in testa; i tour operator che programmano il Sud Italia stanno, infatti, moltiplicando gli impegni per spingere i nostri connazionali a non fuggire all'estero, ma ad affidarsi ai lidi del Belpaese.

 

Il pensiero comune per i prossimi mesi è quello dell'advance booking. La maggior parte degli operatori concorda nell'affermare che, quest'anno, l'estate è in ritardo, con le famiglie ancora frenate nella corsa alle prenotazioni. Fioccano dunque le promozioni e le formule, declinate nei modi più vari, per incentivare il prenota prima, in particolare nei confronti del segmento famiglie con bambini, per il quale tutti gli operatori hanno in programma particolari offerte e promozioni.

 

I villaggi mare tutto incluso, da una sponda all'altra del Mediterraneo, si confermano quindi come una risorsa strategica per molti operatori, attenti non solo nell'acquisire nuove strutture, ma anche nel migliorare continuamente i servizi di quelli esistenti. Una competizione che diventa, ogni nuova estate, sempre più serrata.

 

Pubblicato il 09/05/2011


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook