La scommessa di casa Valtur

07/05/2013
17:35
Leggi anche: villaggi

Quindicimila tratte di linee in allotment in programmazione aerea.

È questa la posta che mette sul piatto Valtur per portare a casa una stagione estiva vincente. “Il mare Italia è centrale nella nostra programmazione - spiega Gabriele Rispoli, direttore commerciale del t.o. - per questo realizziamo un investimento importante per servire le nostre destinazioni in Sicilia, Sardegna, Puglia e Calabria dai principali aeroporti italiani”.

Accanto a questo, l’operatore punta la sua attenzione sulle agenzie di viaggi. “Abbiamo arricchito e completato la possibilità per le adv di vendere al cliente servizi che fanno parte della vacanza ma che sono esterni al pacchetto standard - dice Rispoli -: oltre alla sistemazione in spiaggia, al posto a tavola riservato, alla possibilità di portare con sè il proprio cane, abbiamo aggiunto la facoltà di acquistare una card che dà diritto ad accesso e sconti nei beauty center e nelle spa. Tutto commissionabile”.

Secondo Rispoli il Mare Italia, malgrado la situazione in evoluzione come offerta prodotto e politica di prezzo si confermerà la prima destinazione degli italiani anche per il 2013.

Ma l’operatore guarda anche con attenzione al Mar Rosso: “È una risorsa fondamentale per lo scaffale dell’agenzia e per il conto economico dei t.o. - dice Rispoli -. Non siamo ancora ai livelli del 2010, ma il trend è in costante crescita. Il nostro VClub Tiran beach a Sharm sta avendo ottimi risultati, con una tariffa media che in inverno è cresciuta del 10 per cento rispetto al 2012”.

Leggi anche: villaggi

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook