Souvenir impossibili, Jetcost svela gli oggetti più sequestrati in aeroporto

01/03/2017
15:13
 

Manette, sabbia e addirittura mattoni di hotel. Oggetti più disparati passano ogni giorno tra le mani degli addetti alla sicurezza in aeroporto.

Pubblicità

I più strani li ha scoperti il motore di ricerca Jetcost, che di recente ha condotto un sondaggio per scoprire quali siano gli oggetti maggiormente confiscati agli italiani di ritorno dall’estero.

Il portale ha elaborato una vera top five dai risvolti sorprendenti. Al primo posto si trovano, infatti, le manette, seguite subito dopo da sabbia, foglie o altri elementi naturali raccolti dai turisti durante la vacanza.

Non è un vero e proprio oggetto il terzo souvenir più confiscato. Si tratta infatti di animali vivi, come lucertole, ragni o simili. Seguono poi i picchetti delle tende.

Al quinto posto ci sono poi gli animali morti, come, rivela l'indagine, i fagiani.

Il portale segnala poi un caso sorprendente. È quello di un uomo a cui è stato sequestrato un mattone che aveva deciso di portar via dal suo hotel. Al momento della confisca, l'uomo ha dichiarato di nutrire una particolare passione per i mattoni di albergo, che è solito collezionare a casa propria.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook