Quella profezia
del Financial Times
che non spaventa

03/01/2017
08:03
 

Ritorna sempre, con una frequenza ormai annuale.

Pubblicità

Non è l’assicurazione per l'auto o il bollettino per in canone della tv. Stiamo parlando della profezia che lascia pochi anni di vita alle agenzie di viaggi.

Ogni tanto salta fuori qualche ricerca internazionale che prende dati generalisti e li distribuisce in rete, giusto per fare paura.

Dopo qualche tempo arriva il parere di grandi manager di compagnie aeree che, stufi di pagare commissioni (basse basse…), sparano sentenze e disprezzano la collaborazione degli adv.

Salvo poi fare marcia indietro dopo qualche stagione e cercare “forme di collaborazione” perché bisogna fare crescere la redditività e con i biglietti a 20 euro si fa poca strada.

Adesso il Financial Times (per carità, noi giornalisti ci alziamo in piedi) sostiene che l’agenzia di viaggi è una delle attività a rischio di estinzione. Negli ultimi tempi però in fatto di previsioni i grandi giornali hanno dovuto incassare qualche sorprendente sconfitta. I dettaglianti intanto incrociano le dita e sorridono. Perché, dopo aver riportato con i piedi per terra le varie low cost aspettano al varco il prossimo avversario. Si riparte. Buon Anno.

Twitter @removangelista


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook