Confguide: "Dopo la sentenza del Tar, il Governo ci incontri"

02/03/2017
17:01
 

Un incontro urgente con il Governo. È questa la richiesta che arriva da Confguide, la Federazione delle guide turistiche di Confcommercio, all’indomani delle sentenza del Tar del Lazio che ripristina la piena validità della legge 97/2013 e che restituisce immediata applicabilità all'istituzione della 'guida nazionale', ossia un professionista abilitato a operare senza limitazioni territoriali.

Pubblicità

“Abbiamo sempre sostenuto con le istituzioni una posizione favorevole ad una regolamentazione semplice e chiara, l'unica che permetterà un contrasto serio dell'abusivismo – dice Paola Migliosi (nella foto), presidente di Confguide -. Noi non siamo per la deregulation, ma per poche regole, certe, aggiornate e serie”.

L’obiettivo della richiesta di incontro con il Governo è quindi quello di “riprendere il dialogo e ridisegnare completamente la normativa sulle guide turistiche, per rivedere radicalmente l'impostazione del decreto".


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook