Federalberghi Firenze: “Burocrazia e fondi esteri all’assalto, settore in difficoltà”

08/02/2022
13:27
 

Un carico burocratico sempre più pesante per gli hotel e ora anche lo spettro dei grandi fondi esteri “pronti a comprare asset preziosi del nostro tessuto ricettivo”.

Pubblicità

A fotografare una situazione ancora in salita per gli imprenditori dell’ospitalità dei grandi centri d’arte è il presidente di Federalberghi Firenze: “In città – spiega Francesco Bechi – abbiamo tassi di occupazione che non superano il 20%, tariffe in caduta libera e, dall’altra parte, l’ultimo decreto sostegni che, invece di aiutarci, ci ha affossato con norme poco chiare e poco attuabili. Cercavamo un salvagente, e invece abbiamo avuto fumo negli occhi”... (continua su HotelMag)


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook