Federalberghi: negli hotel aumentano le presenze e gli occupati

08/02/2017
12:23
Leggi anche: Federalberghi

Presenze alberghiere a più 0,9% e un analogo incremento dei lavoratori dipendenti nel comparto. Questi alcuni dati presenti nell’edizione aggiornata del Barometro del Turismo, lo studio realizzato da Federalberghi in collaborazione con Ebnt (Ente Bilaterale Nazionale Turismo).

Pubblicità

Si innalza la qualità alberghiera
Si parte da una considerazione fondamentale per comprendere l’evoluzione qualitativa del mercato dell’ospitalità alberghiera: dal 2005 al 2015 le strutture di livello più alto, ossia i quattro e i cinque stelle, sono aumentate rispettivamente del 52,7 e del 90,5%, cifre cui fa da contraltare la forte diminuzione della ricettività di fascia bassa, con il -41,3% degli alberghi a una sola stella e il -24% di quelli a due stelle. In totale, da fonte Istat, gli hotel nel 2015 erano 33.199.

Nel 2016 le presenze in albergo sono aumentate, rispetto all’anno precedente, di 0,9 punti o percentuali, con gli italiani a più 2,4% e gli stranieri a -0,5. Di pari passo cresce il numero di occupati nel settore: in totale il dato indica un più 1% di addetti.

Per quanto riguarda, invece, il fatturato, nel terzo trimestre del 2016 si registrano variazioni positive sia per i servizi di alloggio, sia per le attività dei servizi di ristorazione, per un incremento complessivo del fatturato pari al 3,8%. Andamento positivo, nel corso dell’intero 2016, anche per i ricavi medi del mercato alberghiero, in aumento del 2%.

Leggi anche: Federalberghi

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook