Airbnb alla conquista
dei viaggiatori d’affari
Arriva il nuovo tool
per il business travel

02/05/2017
08:02
 

Si chiama ‘business travel ready’ ed è la nuova funzione lanciata da Airbnb per intercettare il segmento dei viaggi d’affari: una fetta di mercato che, come precisa una nota, pesa già per il 10 per cento sulle prenotazioni totali del portale.

Pubblicità

Il tool è accessibile unicamente agli utenti business certificati e offre un filtro automatico nelle ricerche: i risultati, infatti, vengono filtrati scegliendo unicamente tra le sistemazioni che rispondono alle specifiche esigenze di chi viaggia per lavoro.

I requisiti dell'offerta
Tra i servizi offerti dalle abitazioni selezionate, il self check in, ovvero la possibilità di effettuare le operazioni di ingresso in qualsiasi momento (grazie a tastierino numerico, portiere attivo 24 ore al giorno, cassetta per le chiavi o altri strumenti). Inoltre, per rientrare nell’offerta l’alloggio “deve essere dotato di connessione wifi - si legge nella nota Airbnb -, di un'area nella quale poter lavorare al computer in modo confortevole, di rilevatori di fumo e di monossido di carbonio, di un ferro da stiro, di appendiabiti, di uno shampoo e di altri prodotti base”.

E ancora, la sistemazione deve offrire l’intera casa, oltre ad aver ricevuto 5 stelle in almeno il 60% delle recensioni generali e di quelle relative a pulizia e precisione.

Per le sistemazioni business, inoltre, gli host rispondono al 90% delle richieste di prenotazione entro le 24 ore e non cancellano prenotazioni confermate meno di 7 giorni prima dalla data del check in. Sono in totale circa 150mila le sistemazioni che verranno privilegiate nelle ricerche relative a viaggi d’affari.

I numeri del portale
“Nel 2016 è triplicato il volume di chi si sposta per lavoro - afferma ancora Airbnb nella nota -. Persone che agli affari cercano di conciliare il proprio tempo libero: lo scorso anno il 50% delle prenotazioni business su Airbnb includeva anche il sabato notte”. Airbnb attualmente conta 250mila aziende registrate in tutto il mondo.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook