Wedding tourism, a Bologna il punto sullo sviluppo del settore

29/05/2017
19:30

“La promozione efficace di questi ultimi anno sta rendendo Bologna appetibile anche per il settore wedding”. Giovanni Trombetti, vicepresidente di Federalberghi Bologna, commenta con queste parole l’ottimo riscontro di ‘Buy Wedding in Italy in Tour’, il roadshow avviato a febbraio a Firenze e che ha avuto a Bologna la sua tappa conclusiva, per un totale di otto appuntamenti in tutta la Penisola.

Pubblicità

“Un comparto in crescita - aggiunge Trombetti -, con un alto potenziale di sviluppo e di cui va sottolineata l’importanza anche dal punto di vista turistico. Aumentano infatti gli stranieri che decidono di sposarsi in Italia, attratti dall’arte, dalla cultura e da contesti da favola che possono rendere indimenticabile un matrimonio, trasformandolo nello stesso tempo anche in un evento capace di generare flussi turistici di una certa rilevanza”.

“Il turismo a Bologna è in costante aumento - aggiunge Osvaldo Panaro, direttore del Dipartimento Economia e Promozione della Città del Comune di Bologna - e una delle chiavi di questo risultato è la diversificazione dei pubblici. In quest’ottica il segmento del destination wedding può offrire un interessante contributo alla crescita del mercato”.

Il caso Bologna Welcome
“Da anni - sottolinea Celso De Scrilli, presidente di Bologna Welcome - Bologna si sta affermando sempre più come destinazione per eventi e il wedding è certamente uno dei settori più interessanti. La nostra intenzione come Bologna Convention and Visitors Bureau è senza dubbio quella di puntare sempre di più sul wedding per diventare punto di riferimento nazionale e internazionale anche in questo mercato”.

Tutte le tappe del tour sono state realizzate grazie alla collaborazione di consulenti specializzati, “con l’obiettivo - spiega Valerio Schönfeld, patron di Buy Wedding in Italy e titolare di bussolaeventi - di permettere alle aziende e ai professionisti dei settori coinvolti – turistico, ospitalità e wedding – di acquisire nuove competenze, ampliare il proprio mercato di riferimento e conquistare nuovi clienti”. Il prossimo appuntamento è in Fiera a Bologna con la seconda edizione di Buy Wedding in Italy.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook