Non cantare 'My Way' nelle Filippine: i divieti più assurdi del mondo secondo Jetcost

10/02/2017
17:28
 

Ci sono una serie di divieti, nel mondo, che possono far sorridere, ma ci vuole un po’ di attenzione, soprattutto se si è in un Paese straniero.

Pubblicità

Jetcost ha selezionati i più stravaganti in giro per il mondo.

Si va dal non poter cantare ‘My Way’ di Frank Sinatra nelle Filippine perché la canzone è ritenuta connessa a una serie di omicidi al non poter fare la pipì in Svizzera dopo le 22, perché il rumore potrebbe disturbare i vicini.

E ancora, in Burundi dal marzo 2014 è vietato fare jogging di gruppo, perché si teme che sia una copertura per progettare attività sovversive contro il governo, mentre negli Stati Uniti non sono in vendita gli ovetti Kinder, perché si teme il soffocamento dei bambini.

Il lungo elenco di strani regolamenti lo trovate a questo link.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook