Viaggi senza visto: raggiunto l'accordo tra Ue e Regno Unito

04/02/2019
12:23
Leggi anche: Brexit

Adesso manca solamente la formalità legata ai voli, poi la questione dei movimenti turistici fra Unione europea e Gran Bretagna potrebbe essere archiviata definitivamente con una vittoria del settore, al quale viene in questo modo riconosciuto un ruolo troppo importante per imporre vincoli e limitazioni.

Pubblicità

L’accordo di massima raggiunto dagli ambasciatori prevede che tutti i turisti in arrivo dal Regno Unito verso uno qualsiasi dei Paesi Ue possano viaggiare liberamente senza la necessità del rilascio di visti specifici. Il via libera avrà solamente il vincolo dei 90 giorni massimo di soggiorno nell’arco di sei mesi.

L’intesa avrà inoltre il carattere di reciprocità e quindi le stesse regole saranno applicate ai viaggiatori dei Paesi membri dell’Ue che si recheranno in Gran Bretagna, mentre l’eventuale applicazione di visti a uno solo dei Paesi membri farà immediatamente decadere l’accordo.

All’intesa di massima raggiunta manca ora solo la ratifica e su questa potrebbe pesare l’incognita legata a Gibilterra, da sempre oggetto del contendere tra le due parti e con la Spagna in particolare. Non è stato infatti gradito il termine ‘colonia’ inserito nella bozza di accordo.

Leggi anche: Brexit

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook