Ntv conferma:
via ad aprile

26/03/2012
10:41
Leggi anche: Ntv, italo, giuseppe sciarrone

L'attesa è finita. Dopo due anni di aspettativa e polemiche i treni di Ntv hanno ottenuto l'omologazione e i primi sei partiranno nella seconda metà di aprile.

Pubblicità

La data sarà fissata questa settimana, in maniera da consentire la vendita dei biglietti (450 posti a treno). Secondo quanto riportato dalle colonne del Corriere della Sera (leggi l'articolo completo) il tanto atteso certificato di sicurezza, rilasciato dall'Agenzia nazionale della sicurezza ferroviaria, è stato ottenuto dalla società una settimana fa e riguarda due aspetti: l'organizzazione della compagnia e la sicurezza del treno che sulla rete potrà viaggiare a 300 all'ora (250 tra Firenze e Bologna).

Il processo è stato molto lungo perché Ntv utilizza treni della francese Alstom, un prototipo mai omologato, costruito apposta per la rete italiana.

In vista della partenza di Italo di Ntv si ravviva il fuoco della competizione: "Abbiamo visto che Ferrovie ha lanciato sulla Milano-Roma un'offerta a 9 euro - dice l'amministratore delegato, Giuseppe Sciarrone - e siamo rimasti un po' sorpresi: sembra proprio una barriera all'ingresso del nuovo entrante. Stiamo approfondendo la questione con l'Antitrust. È chiaro che Ntv non potrà replicare questa offerta a prezzi distruttivi".

I primi collegamenti attivati riguarderanno due direttrici: Torino-Milano-Roma-Napoli (passando da Firenze e Bologna) e Roma-Bologna-Padova-Venezia. Si comincerà con sei treni per arrivare a 50 a novembre.
Tra venti giorni sarà pronta la prima Casa Italo, il centro servizi di Ntv, a Tiburtina, l'altra a metà maggio. Le lounge per i titolari della carta 'Italo più' saranno collocate a Porta Garibaldi e a Ostiense.

Leggi anche: Ntv, italo, giuseppe sciarrone

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook