Turismo termale, le strategie per il rilancio

26/02/2017
12:24
 

Promozione all’estero e fondi Ue. Passa da qui il rilancio del segmento termale italiano secondo Federterme.

Pubblicità

L’Italia, si legge su Il Sole 24 Ore, conta 380 stabilimenti, dislocati in 19 regioni, che danno lavoro a 65 mila addetti, per un giro d’affari complessivo di 3 miliardi di euro. Eppure è ancora tanto il lavoro da fare.

Ma ci sono esempi virtuosi, esposti da Federterme al recente summit di Abano Terme. Uno è quello del Veneto che ha già messo in campo 13,8 milioni di euro per la promozione oltre confine. La Regione ha inserito il segmento termale tra i settori da sostenere attraverso il bando per lo sviluppo e la competitività delle imprese.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook