Tra Laudamotion e Italian Airways: il ragno tessitore chiamato Ryanair

04/04/2018
12:09
Leggi anche: Ryanair

"C’è sempre lui di mezzo. Come un grande direttore d’orchestra, sta conducendo il gioco, un po’ sottotraccia, mostrando al mondo solo la parte che interessa far vedere. Michael O’Leary, mentre interpreta la sua consueta parte di istrione saltellando negli aeroporti minori di mezza Europa per aprire questa o quella rotta della corazzata Ryanair, riveste un secondo ruolo più nascosto e segreto, quello del grande tessitore, del regista discreto di accordi e legami che escono alla scoperto all’ultimo minuto, con grandi colpi di teatro che movimentano il panorama del comparto aviation ad ogni piè sospinto...". (prosegue sulla Digital Edition di TTG).

Pubblicità

Non smette di stupire la compagnia low cost guidata da Michael O'Leary, che negli ultimi giorni ha annunciato un nuovo colpo a sorpresa, con l'ingresso nel capitale del vettore di Niki Lauda, Laudamotion, con l'obiettivo di creare un nuovo soggetto leisure in Europa con un investimento di rilievo. E dietro le quinte starebbe lavorando alla collaborazione con Italian Airways, la compagnia a lungo raggio di Giuseppe Gentile di cui per ora si sà ancora molto poco (di ufficiale) e con la quale si preparerebbe a mettere in campo una collaborazione di feederaggio su Bergamo Orio al Serio.

Il servizio completo sul nuovo numero di TTG Magazine, disponibile anche online sulla Digital edition.

Leggi anche: Ryanair

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook