Google e il Grand Tour d'Italia: l'esperienza virtuale a servizio del turismo

30/05/2017
17:25
Leggi anche: Google

Tocca a Google ripercorrere le tappe del Grand Tour, il famoso viaggio in Italia che a partire dal XVII secolo formò i giovani aristocratici europei. Il Google Cultural Institute, insieme a 7 partner italiani, ha lanciato sul web la sfida di un viaggio virtuale in 4 tappe dedicato all’Italia e alla sua cultura che, recita l’homepage del progetto, “ha contribuito a trasformare il mondo moderno”.

Pubblicità

Le 4 tappe, Venezia, Siena, Roma e Palermo, sono raccontate attraverso 1300 tra immagini, foto e video, molti dei quali a 360 gradi: non solo monumenti e opere storiche, ma anche immagini di mostre e iniziative realizzate ad hoc dai partner del progetto. Le istituzioni che hanno deciso di mettersi in gioco per questo progetto sono il Comitato giovani della Commissione italiana per l'Unesco, la Fondazione Musei Civici di Venezia, l'Accademia dei Fisiocritici e il Consorzio per la Tutela del Palio di Siena, Outdoor Project a Roma, e il Teatro Massimo a Palermo.  

Un progetto che, nelle intenzioni degli organizzatori, dovrebbe avere un forte impatto promozionale a livello mondiale: "La tecnologia che noi mettiamo a disposizione delle istituzioni e delle comunità locali - spiega Amit Sood, fondatore e direttore di Google Arts and Culture, - ci permette oggi di far vivere a tutti esperienze che un tempo erano solo delle elite. Credo che sia un'esperienza complementare rispetto a quella reale, che può aiutare a capire meglio l'opera”.

Leggi anche: Google

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook