L’estate del turismo in dieci parole

di Francesco Zucco
31/08/2016
16:03
 

Una stagione in 10 parole. La fine dell’estate, per il turismo, è sempre tempo di bilanci. Ecco allora, in una breve carrellata, alcuni tra i principali avvenimenti dell’estate.

Pubblicità

Zanzare: sono come il last minute. Anche quando pensi di averle mandate via, tornano sempre.

Befana: se qualcuno è convinto che a quel prezzo superstracciato visto su internet vi possiate comprare una vacanza (e non piuttosto ritrovarvi senza soldi e senza viaggio), allora tanto vale credere anche che una simpatica vecchina, la notte del 6 gennaio, voli a cavallo di una scopa per distribuire dolci e carbone sulla base di non meglio precisati criteri.

Miliardo: ovviamente, di euro. È quello che Ryanair ha promesso di investire in Italia. Ma è anche quello che ogni agente di viaggio avrebbe in cassa con un semplice sistema: una tassa di un euro su ogni richiesta irrealizzabile arrivata in agenzia. Solo ad agosto.

Lenticchie: non appropriate e fuori stagione. Come cambiare le regole del turismo organizzato in piena estate (vedasi l’addio al Fondo di Garanzia)

Caramelle: da tenere sul bancone come gesto di cortesia. Utili anche per rispondere a chi entra in agenzia chiedendo: “Siamo in 4, vogliamo spendere al massimo 300 euro nella settimana centrale di agosto. Cosa mi dai?”. Et voilà, si offre un bon bon. Anzi, quattro.

Cornetto: rigorosamente di corallo. Di questi tempi, vale tutto.

Svizzera: una volta i suoi tour operator contavano diverse ‘branche’ italiane (da Kuoni a Hotelplan). Poi, la love story italo-elvetica è finita. Succede.

Salto: alberghi che saltano i siti di prenotazione per arrivare direttamente al cliente finale. Tour operator che saltano le agenzie. Agenzie che saltano i tour operator. Clienti che saltano agenzie e tour operator. Allo stadio si direbbe: “Chi non salta… (segue a piacere)”.

Abbandono: quando arriva l’estate, non si lasciate i cani in autostrada. E neanche gli aerei… possono creare gravi problemi, soprattutto dalle parti di Bergamo.

Cugino: ce l’hanno tutti. E trova offerte online da paura. Vedi  alla voce ‘Befana’.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook