Tasse sospese e bonus:
prime ipotesi per aprile

di Francesco Zucco
31/03/2020
08:36
 

Come già sottolineato più volte, il decreto ‘Cura Italia’ già approvato riguarda solo il mese di marzo. Ora si apre la partita per aprile, che potrebbe vedere alcune sostanziali modifiche rispetto al mese precedente.

Pubblicità

Tra le prime ipotesi che circolano, c’è l’innalzamento del bonus da 600 a 800 euro al mese, come riporta ilmessaggero.it Il provvedimento riguarderebbe due mensilità, per un totale di 1.600 euro.

Ma la ‘correzione di rotta’ non si fermerebbe qui. Potrebbero anche essere riviste le regole sulle imposte, com la sospensione delle tasse per chi ha ricavi al di sotto dei 10 milioni di euro, come afferma ilsole24ore.com. Verrebbe così innalzato il tetto del giro d’affari, ma sarebbe previsto anche un vincolo per il calo del fatturato.

Tour operator e alberghi
Potrebbe arrivare inoltre una misura ad hoc per tour operator e alberghi: le due categorie potrebbero infatti essere inserite nell’elenco delle attività che possono accedere al credito di imposta del 60% per l’affitto dei locali dove si svolge l’attività.

E ancora, si progetta di consentire agli enti locali di sospendere Imu, Tari e tributi locali fino al 30 novembre. A supportare il gettito ci sarebbe un prestito da Cassa Depositi e Prestiti con garanzia statale.

Per iniettare liquidità nelle imprese il Governo starebbe anche valutando un accordo con il sistema bancario per ridurre il livello di discrezionalità nei prestiti erogati.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook