I ‘pacchetti quarantena’: proposte alberghiere luxury e low cost nel mondo

25/03/2020
15:56
 

In questo periodo confuso e complicato, nel mondo del turismo emergono anche risposte all’emergenza un po’ fuori dall’ordinario.

Pubblicità

È il caso di Le Bijou, un gruppo di hotel di lusso in Svizzera che dispone anche di appartamenti, che ha creato il Covid-19 Service, un pacchetto personalizzabile che aggiunge al soggiorno un test per il coronavirus, visite mediche a domicilio e la disponibilità 24 ore al giorno di cure infermieristiche.

“All’inizio di marzo le revenue sono scese in maniera significativa – spiega il ceo Alexander Hübner – così abbiamo deciso di reagire immediatamente.

E il gruppo ha creato, grazie ad un accordo con una clinica privata, il pacchetto quarantena, con tanto di check in automatico e servizi medici a domicilio.

Ma il caso di Le Bijou non è l’unico: in giro per l’Asia alcuni hotel promuovono pacchetti quarantena a prezzi ridotti per 14 giorni di soggiorno, con consegne di cibo a domicilio e transfer all’ospedale in caso di necessità. E a Sidney il Novotel Sydney Brighton Beach ha lanciato un pacchetto ‘Home Away from Home’ per chi vuole ritirarsi in quarantena volontaria.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook