La villa di James Bond e il Palio dal balcone: ecco cosa vuole chi non bada a spese

20/01/2017
15:53
Leggi anche: lusso

C’è chi vuole soggiornare nella villa che ha fatto da teatro a Quantum of Solace, il film della serie di James Bond, e chi vuole godersi il Palio di Siena direttamente dal balcone; chi vuole una lezione privata da uno chef stellato e chi godersi il concerto di un’orchestra privata.

Pubblicità

L’importante è riuscire soddisfare le richieste di una tipologia di clienti che sempre di più sceglie l’Italia a patto che il livello di lusso offerto sia molto elevato e per il quale non si bada a spesa. È questa la fotografia di una delle nuove frontiere del segmento up level scattata Windows on Italy, la società fondata da Leonardo Ferragamo, figlio del noto creatore della maison di moda, che offre il meglio che l’Italia può offrire in termini di ville, palazzi e appartamenti di lusso in diverse regioni, con una particolare concentrazione sulla Toscana.

Cifre da capogiro
Analizzando un campione di 1.200 clienti emerge che c’è una buona percentuale di questi che arriva a soggiornare per periodi anche più lunghi di un mese in strutture che hanno costi che variano da 500 a 7mila euro per notte. Sono in gran parte americani (il 20 per cento del totale), seguiti da britannici, australiani e francesi. Poi al quinto posto i russi, che amano e fanno follie per la Versilia.  

“I nostri clienti vogliono far shopping, amano la moda, ma anche avvicinarsi all’arte e alla cultura, che sono straordinariamente presenti in Italia – spiega il ceo Nicola Pardini -. Ricercano proprietà di qualità, che offrano principalmente privacy e sicurezza. Le nostre prenotazioni sono aumentate del 30% nel periodo oggetto della ricerca, e questo dato indica chiaramente che scommettere sul turismo, e in particolare su quello che chiede qualità ed eccellenza, ha grandi possibilità di crescita, un volano dell’economia del Paese”.

Lino Vuotto

Leggi anche: lusso

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook