Barometro Unwto: nel mondo 56 milioni di arrivi in più in otto mesi

07/11/2017
11:07
Leggi anche: Wtm 2017

“Il turismo si conferma un fondamentale motore economico e generatore di posti di lavoro e contribuisce al miglioramento dei mezzi di sostentamento di milioni di persone in tutto il mondo”. Al World Travel Market Taleb Rifai, segretario generale Unwto, ha commentato con queste parole i dati incoraggianti raccolti dall’ultimo World Tourism Barometer.

Pubblicità

Una crescita del 7%
Dati che indicano, per il periodo gennaio-agosto 2017, un totale di arrivi turistici internazionali nel mondo pari a 901 milioni, 56 milioni in più rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. Una cifra che corrisponde a un forte incremento - più 7% - e che fa sì che il 2017 sia destinato a essere l’ottavo anno consecutivo di crescita per l’outgoing internazionale.

L'Africa è il continente a maggiore crescita
Esaminando, poi, i dati regione per regione salta subito all’occhio come l’Europa sia una delle aree a maggiore crescita: più 8%, con risultati particolarmente incoraggianti per la parte Sud e mediterranea del continente, che nei primi otto mesi dell’anno hanno ospitato il 12% di arrivi turistici in più.

In ripresa anche le cifre dell’Europa occidentale, che chiude il periodo con una progressione di 7 punti percentuali dopo un debole 2016. A ottenere le performance migliori è, però, l’Africa, con un incremento di arrivi del 9% trainato dal più 15% del Nord Africa e dal più 5% dell’Africa sub-sahariana. Asia e Pacifico hanno chiuso il periodo a più 6%, il Medioriente a più 5 e le Americhe a più 3%.

Leggi anche: Wtm 2017

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook