Trasporto aereo:
dopo la pandemia
calano le donne
alla cloche

di Amina D'Addario
19/11/2020
08:04
Leggi anche: piloti

Oggi solo il 5,3% dei piloti è donna. Ma a causa della pandemia la percentuale potrebbe quasi dimezzarsi e tornare ai livelli del 2016, quando le quote rosa rappresentavano appena il 3%.

Pubblicità

Sarebbe questo, secondo Bloomberg, uno degli effetti collaterali della crisi del trasporto aereo e dei tagli al personale che le compagnie di tutto il mondo stanno affrontando. La European Cockpit Association parla di oltre 15 mila piloti a rischio solo nel Vecchio Continente, mentre American Airlines e altri vettori Usa annunciano licenziamenti di decine di migliaia di dipendenti. Una crisi epocale che potrebbe influire anche sul gender gap.

In un settore quasi completamtente maschile, le donne hanno infatti cominciato a farsi strada solo di recente, mentre i tagli si basano per lo più sull’anzianità. Ecco perché sarebbero loro le più colpite.

Secondo gli ultimi dati dell’International Society of Woman Airline Pilots, è Air France a vantare il maggior numero di donne pilota, con l’8% del totale, seguita da United Airlines con il 7,4% e Lufthansa con il 6,9%.

Leggi anche: piloti

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook