La Fiavet diffida Ryanair: stop a clausole contro le adv

di nerella
30/06/2010
10:33
Leggi anche: Ryanair, michael O'Leary, fiavet
Pubblicità

Fiavet torna alla carica nei confronti di Ryanair e lancia una crociata contro il divieto di vendita alle adv. A seguito di "numerose e concordanti pronunce emesse dai Tribunali di diversi stati membri dell'Unione europea Fiavet ha dato incarico all'Ufficio legale di inviare formale diffida a Ryanair, affinché vengano immediatamente eliminate dalle condizioni generali di utilizzo del proprio sito Internet della vendita della biglietteria, le clausole che vietano l'intermediazione delle agenzie di viaggi". Così si legge nella diffida che l'ufficio legale dell'associazione ha inviato alla low cost irlandese. L'associazione di categoria delle agenzie spiega poi: "Risulta, infatti, che per l'accesso al sito di Ryanair è attualmente necessario accettare clausole che vietano alle agenzie di viaggi di effettuare prenotazioni per conto della clientela, ovvero, comunque, di utilizzare il sito per scopi commerciali. Tali clausole impediscono il libero esercizio dell'attività imprenditoriale da parte degli agenti di viaggi (i quali, come noto, annoverano tra le loro attività tradizionali anche quella della intermediazione nella conclusione dei contratti di trasporto) e restringono immotivatamente l'accesso al mercato di riferimento, con violazione della normativa Antitrust, che si traduce in pratica sleale nei confronti della categoria". Fiave ppoi non esclude il passaggio ad azioni legali mirate: "Ove Ryanair non provvederà a recepire quanto richiesto da Fiavet, la Federazione ha già preannunciato l'avvio delle azioni legali nelle sedi competenti".

Leggi anche: Ryanair, michael O'Leary, fiavet

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook