Concessioni spiagge, arrivano le nuove regole

27/01/2017
16:25
Leggi anche: Balneare

Sei mesi di tempo per rivedere tutte le norme legate alle concessioni balneari e un periodo transitorio fino al 2020 durante il quale le concessioni attuali verranno mantenute, per poi passare all’applicazione del nuovo pacchetto normativo.

Pubblicità

È arrivato il via libera del Consiglio dei Ministri per il pacchetto delega legato al tanto discusso sistema delle autorizzazioni per le spiagge italiane.

Il futuro sistema che regolamenterà il comparto prevede, tra gli altri, concessioni di lunga durata, quantificazioni dei canoni ad hoc, assegnazioni con meccanismi chiari e trasparenti e il riconoscimento del valore commerciale delle imprese.

Soddisfazione è stata espressa dall’associazione di categoria Fiba Confesercenti: “Per ora sono stati stabiliti soltanto dei principi – sottolinea il presidente Vincenzo Lardinelli – le norme verranno dopo. Ma va riconosciuto l’approccio positivo del Ddl e soprattutto il rispetto degli impegni presi dal ministro per gli Affari Regionali, Enrico Costa, con le principali organizzazioni di rappresentanza dei balneari a fine anno”.

"Finalmente un atto concreto nel processo di revisione e riordino della normativa sulle concessioni demaniali marittime, lacuali e fluviali ad uso turistico ricreativo, in gestazione da diversi anni". Giudizio positivo anche in casa Confturismo Confcommercio che per bocca del presidente Luca Patanè, secondo il quale la decisione arriva "dopo provvedimenti, pronunciamenti e sentenze, anche di livello Comunitario, che  avevano gettato confusione e profonda incertezza fra le molte categorie di operatori".

Leggi anche: Balneare

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook