Il direttore di TTG
a BzNews24
parla di informazione
e di futuro del turismo

25/01/2021
08:04
Leggi anche: turismo online

Tanti i temi sul tappeto emersi durante l’intervista al direttore di TTG Italia, Remo Vangelista, trasmessa in diretta su BzNews24.
Intervistato da Alan Conti e Luca Vaccarino durante il programma  ‘Le interviste a caso a casa’, Vangelista ha fatto focus sulle prospettive future del settore turistico e sul ruolo giocato dall’informazione specializzata.
Un’informazione, ha spiegato Vangelista, “Che ha cambiato profondamente aspetto nel corso degli ultimi tempi, e che anche in un sito specializzato come quello di TTG Italia sta raggiungendo un numero sempre maggiore di lettori consumer, andando a toccare settori diversi, come quelli legati alla finanza, alle scuole o ai fondi di investimento”.

Pubblicità

Il ruolo dell’informazione
La corretta informazione, con il sensibile aumento di importanza dei canali social e la pericolosa diffusione delle fake news, assume  in un momento così delicato un ruolo fondamentale. “Occorre sempre un’attenta analisi e verifica delle fonti delle informazioni che si susseguono a ritmi frenetici, e in questo senso il ruolo di un’agenzia di stampa è quello di aiutare il lettore a districarsi nella giungla di notizie e informazioni spesso contraddittorie”.
Cambia anche il modo di raccontare i viaggi e il fatto stesso che ormai siano poche le testate consumer presenti in edicola la dice lunga sul cambio di passo impresso al turismo.

Il turismo del futuro
Il direttore di TTG Italia passa poi a esaminare il probabile scenario che si verificherà nei prossimi mesi nel turismo, “caratterizzato da un mercato più ‘leggero’, con i grandi gruppi che vanno riorganizzandosi e tante agenzie di viaggi che faticheranno a riprendersi”.
Anche se, avverte Vangelista, dalla crisi potrebbe emergere un’opportunità nuova per le adv, poiché durante questi mesi difficili “l’utente finale ha avuto modo di accorgersi che la prenotazione sul web offre molte meno garanzie rispetto a quella effettuata in agenzia”.

L’esperienza di Ingirula Viaggi
E fra le mete che ripartiranno per prime, Covid permettendo, Vangelista cita Maldive, Dubai e Madagascar. Tesi condivisa anche da Alessia Respighi, titolare di Ingirula Viaggi, che ha partecipato alla diretta portando la sua esperienza: “Siamo aperti dal 7 dicembre e non abbiamo nessuna intenzione di riabbassare la serranda. Il momento è difficile, ma le prenotazioni dei viaggi di nozze iniziano ad arrivare e siamo ottimiste nei riguardi di una lenta ripresa”.

Leggi anche: turismo online

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook