La scoperta delle famiglie

22/05/2017
15:10
 

Diversificare i target è uno degli obiettivi dell’ente del turismo di Mauritius per il 2017, che ha deciso di dedicare un’attenzione particolare alle famiglie con bambini, sempre più numerose fra i visitatori che trascorrono le loro vacanze sull’isola.

Fra i suoi punti di forza, Mauritius ha il vantaggio di essere completamente sicura e senza jet lag, viste le poche ore di fuso orario con l’Italia. Inoltre, offre strutture e attrazioni pensate per accogliere al meglio anche i piccoli ospiti. Numerosi hotel e resort propongono programmi di kids club e attività per i bambini, dalle escursioni ai trattamenti spa, mentre sull’isola sono diverse le attrazioni da scoprire.

Fra le attività da fare con i più piccoli, ovviamente, l’osservazione della barriera corallina: si va dallo snorkeling ai tour in barca con fondale in vetro per permettere anche ai ragazzi più timorosi di godere dello spettacolo marino. Fra i parchi naturalistici, dove incontrare piccoli e grandi animali, il Casela World of Adventures e La Vanille Reserve des Mascaregnes, che permette di incontrare le tartarughe centenarie. Un’attrazione straordinaria è Chamarel, con la piana delle terre colorate, un fenomeno geologico molto raro.

Tè, vaniglia, rhum e zucchero sono gli ingredienti di un percorso di scoperta che, attraverso numerose coltivazioni e fabbriche dell’isola, permetterà ai bambini di scoprire come si arriva al prodotto finito a partire dalle piante.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook