TTGITALIA SEZIONI

L'America western di Davide Catania

Usa
26/03/2019
09:53
Il Paese mostra il suo vero volto fatto di paesaggi, culture e nuove suggestioni di viaggio
Leggi anche: Stati Uniti

L’America “vera” gli piace da sempre. Una passione nata davanti alla televisione guardando i film western “quando avevamo solo pochi canali a disposizione e ci sembrava di avere comunque tanto”.

Davide Catania, amministratore unico di Alidays, frequenta gli Stati Uniti da lungo tempo. Prima da studente e poi da imprenditore.

Partiamo dall’inizio?
Diciamo che sono stato studente e poi accompagnatore di viaggi studio a partire dal lontano 1988, quando portavo gli universitari alla scoperta dell’America  Sono uno della generazione che amava le serie di film western.

Guardando la tv mi sono innamorato di questa destinazione. Sino ad arrivare a inizio del Duemila. Cambia la storia e tutto diventa professione. Professione e passione, perché quella non finirà mai. Noi di Alidays abbiamo una programmazione vasta per tutto il Paese e ancora oggi penso e ricordo quando tutto ebbe inizio. I paesaggi e le vallate americane sul piccolo schermo furono il momento di svolta.

TTG Travel Guide chiede a tutti i protagonisti di questo format tre “posti” da non perdere.
Ci sono mille motivi per scegliere gli Usa ma partecipo volentieri a questo gioco e dico Yellowstone perché è un ecosistema particolare che si trova nella zona “real America”.
Poi la California e consiglio a tutti San Diego ed i suoi ritmi lenti. La città ideale per vivere secondo gli stessi americani. E poi ovviamente New York.

Perché NY è una meta in continua evoluzione?
Per quello che rappresenta e ha rappresentato per il turismo in generale. Bisognerebbe visitarla ogni 3 anni per assistere ai cambiamenti. Ognuno di noi evolve e anche la visione che abbiamo delle città si modifica.

Gli Stati Uniti sono la sua seconda patria?
Ma no, sono orgogliosamente italiano. Come imprenditore invece mi sento vicino agli americani e per questo abbiamo investito in un’azienda oltreoceano.

Cosa sbagliano le agenzie (ogni tanto) nel vendere questa destinazione?
Qualche volta si fermano al tour classico, ma bisogna sfondare il muro dell’America alternativa. Sbagliato accontentarsi di 4-5 luoghi, perché la meta dispone di una varietà di offerta incredibile, con tutte le possibili varianti.

La vendita del prodotto in agenzia sta tornando a crescere?
Negli ultimi 3 anni i consulenti hanno riguadagnato il terreno perso ed ora possiamo dire che il mestiere dell’adv ha ripreso valore anche tra i consumatori. Oggi un consulente offre un valore aggiunto riconosciuto  e sono certo che il fatturato nelle agenzie aumenterà ancora.

Domani partiamo per gli Usa. Cosa non possiamo perdere?
Bisogna partecipare ad un grande evento sportivo tipo una partita di basket Nba o il football americano con la National Football League. Sono uno spettacolo fantastico, disegnato su misura per le famiglie. Con un’organizzazione incredibile.
Remo Vangelista

Leggi anche: Stati Uniti

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook