Ehma: Gaetano Torino è l’hotel manager italiano dell’anno

10/11/2020
12:42
 

È Gaetano Torino (nella foto) l’hotel manager dell’anno per Ehma Italia. L’European Hotel Managers Association ha premiato il direttore generale del Grand Hotel Sina Bernini Bristol di Roma lo scorso 6 novembre, nel corso della riunione annuale che si è svolta online.

Pubblicità

Professionalità, dedizione al lavoro, positività, perseveranza e passione sono state le principali motivazioni che hanno convinto la giuria a conferire a Torino il riconoscimento di ‘Hotel Manager Italiano dell’Anno 2020’.

“L’ampiezza e la qualità delle esperienze direttive maturate aggiunte all’evidenza dei risultati specifici raggiunti fanno di Gaetano Torino un leader importante - ha spiegato il presidente europeo e delegato nazionale Ehma, Ezio A. Indiani -. Il conferimento di questo premio dimostra ancora una volta il prestigio e la credibilità del suo background professionale e conferma la sua ricca esperienza come general manager”.

La carriera
Gaetano Torino, classe 1955, è nato a Napoli e ha iniziato la sua lunga carriera nel settore turistico-ricettivo nel 1973. In 47 anni di attività ha maturato una profonda conoscenza del lusso, sia corporate che leisure, collezionando nel suo curriculum esperienze e incarichi di alto profilo sin dagli inizi in 6 multinazionali negli Usa (al Mark Hopkins Intercontinental di San Francisco), in Gran Bretagna e in Italia. Tra queste spiccano spiccano l’apertura della Sheraton (Gruppo ITT) in Italia e la nomina a direttore generale e successivamente ad amministratore delegato e presidente del Cda della De La Ville Spa, filiale di Intercontinental Hotels in Italia, operatrice dell'Hotel de La Ville in Via Sistina a Roma.

Torino è entrato in Sina Hotels nel 2011, inizialmente come direttore generale al Villa Medici a Firenze, poi come direttore generale del Grand Hotel Sina Bernini Bristol di Roma.

Nell’industria turistica ed alberghiera il suo operato gli è valsa la nomina ad incarichi sociali nazionali di rappresentanza delle classi imprenditoriali presso le sedi istituzionali e numerose onorificenze, tra cui la nomina a Grande Ufficiale della Repubblica Italiana nel 2017.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook