San Domenico Hotels allunga la stagione sui mercati esteri

di Andrea Guerra
29/11/2013
09:00
Leggi anche: Puglia

Destagionalizzare e dare forza al brand: sono gli imperativi per il 2014 di San Domenico Hotels.

Pubblicità

"Lavoreremo soprattutto per rafforzare il brand e per cercare il più possibile di destagionalizzare i flussi nelle nostre strutture in Puglia - spiega Elena Bruno, nuovo direttore marketing e comunicazione -. Il marchio deve essere un chiaro segnale di qualità e di accoglienza in tutto il mondo: San Domenico Hotels non è solo Borgo Egnazia, anche se abbiamo fatto della nostra 'pugliesità' un punto di riferimento".

Le strutture del gruppo stanno riscuotendo successo anche in campo internazionale: l'Italia si assesta su una quota di mercato pari al 30 per cento. Ci sono poi il Regno Unito e la Germania.
"Un mercato in forte espansione è quello russo - aggiunge Bruno -. Alte performance le sta facendo registrare la Svizzera".

Ma per rafforzare la propria posizione sul mercato e comunicare il brand si deve passare anche dal trade: "Andremo sempre più verso le agenzie di viaggi e cercheremo di stringere nuove collaborazioni con i tour operator italiani e con quelli di tutta Europa".

Leggi anche: Puglia

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook