Il Veneto chiede consigli ai cittadini per il Piano strategico del turismo

10/08/2018
13:00
Leggi anche: Veneto

Apre al pubblico la piattaforma interattiva digitale pensate dalla Regione Veneto per la definizione del Piano strategico del turismo. Nel sito, accessibile sino a ieri a soli 300 addetti ai lavori, appartenenti alle associazioni di categoria, ogni operatore o cittadino interessato potrà ora, dopo essersi registrato, fornire i propri suggerimenti, valutazioni e commenti.

Pubblicità

Un’operazione che muove nell’ottica di creare strategie di sviluppo che interessino tutte le attività connesse direttamente e indirettamente alla filiera turistica. “Il turismo è la prima industria del Veneto ed è il settore più trasversale della nostra economia, intersecandosi e spesso fondendosi con altre componenti del più ampio sistema economico regionale, basti pensare al commercio, all’agricoltura, all’artigianato, alle produzioni tipiche e di qualità, ai servizi - spiega l’assessore al Turismo regionale, Federico Caner -. Stiamo parlando di una realtà che raccoglie e somma innumerevoli ed eterogenee professionalità ed esperienze: a queste - aggiunge - la Regione vuole dare voce, perché il loro contributo nella formazione di un piano strategico è imprescindibile”.

Come intervenire
Gli interessati potranno così accreditarsi su pstveneto.questlab.it e inserire entro il 20 settembre un commento il più possibile coerente con la struttura del Piano, su 6 assi tematici: prodotti turistici; infrastrutture; turismo digitale; accoglienza e capitale umano; promozione e comunicazione; governance partecipata.

Leggi anche: Veneto

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook