Brexit, scatta l’ansia da uscita: europei e britannici temono il dopo

13/11/2019
13:05
Leggi anche: Brexit

Ansia, preoccupazione e incertezza. Secondo i risultati di 'Brexit, the Eu e You', un sondaggio condotto da Europe Street News su un campione di 3mila persone sarebbe questo il sentimento prevalente in merito all'uscita del Regno Unito dall'Europa.

Pubblicità

Il 93% degli intervistati (europei residenti in Uk e britannici residenti in Ue) ha dichiarato infatti di sentire più ansia del giorno del referendum e tra i principali motivi ci sarebbe la mancanza di informazioni chiare circa la tutela dei diritti.

Nello specifico, il 63% dichiara di non sentirsi informato adeguatamente sui diritti post-Brexit, il 50 di non essere a conoscenza dei propri diritti in Europa.

Si registra inquietudine soprattutto sul tema dei diritti fondamentali. Il 70% teme infatti che questi non vengano rispettati dopo l’uscita del Regno Unito dalla Ue.

C’è poi il tema della libertà di movimento, in particolare tra quanti, per motivi di lavoro, necessitano di spostarsi di frequente tra Regno Unito e Ue.

Leggi anche: Brexit

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook