Ritorno in Tunisia
Thomas Cook
riapre le vendite

23/08/2017
08:02
Leggi anche: Tunisia, Thomas Cook

Thomas Cook ha deciso: ricomincerà a programmare la Tunisia, con voli in partenza dal 13 febbraio 2018 e la possibilità di acquistare le proprie vacanze già da ora. “Alla fine di luglio di quest’anno - spiega in un post Carol MacKenzie, head of customer welfare del gruppo Thomas Cook - il Governo britannico ha cambiato il suo warning per la Tunisia, il che significa che i turisti possono ora viaggiare nella maggior parte del territorio del Paese”.

"I clienti ci chiedevano di ritornare"
Una mossa che ha convinto l’operatore a ripartire “anche sulla base delle richieste della nostra clientela, che ripetutamente ci ha chiesto di poter ritornare nella destinazione; per questo dal 13 febbraio riavvieremo il nostro programma di voli e vacanze”.

Pubblicità

Thomas Cook programma soggiorni vicino ad Hammamet, dove dispone di una rosa di otto strutture alberghiere. “Per ora - spiega MacKenzie - stiamo iniziando in poche località e con una scelta ristretta di hotel, dove sappiamo di poter garantire ai nostri ospiti l’alta qualità che richiedono”.

Più sicurezza negli hotel
La manager ha poi dichiarato che il livello di tutela dei visitatori è stato innalzato soprattutto nelle località turistiche, dove le forze dell’ordine hanno ricevuto un addestramento specifico per poter fronteggiare meglio la minaccia terroristica. “Nella mia visita in Tunisia - ha aggiunto - ho notato in spiaggia l’aumento della presenza di personale specializzato nella tutela degli ospiti degli hotel e i turisti mi hanno raccontato dell’ottimo rapporto con gli addetti alla sicurezza e la polizia che pattuglia i lidi e le aree turistiche”.

Ancora indecisione, invece, in casa Tui: l’operatore, i cui turisti erano stati direttamente coinvolti nell’attacco di Sousse del giugno 2015, non si è ancora espresso sulla possibilità o meno di riavviare le operazioni turistiche sulla destinazione.

Leggi anche: Tunisia, Thomas Cook

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook