Kappa Viaggi
alla ricerca
di un t.o.
da acquistare

di Gaia Guarino
12/02/2019
09:22
Leggi anche: Kappa Viaggi

"Ingrandire l'organizzazione con nuovi promoter, operatori di call center e un ampliamento del prodotto, cercare un t.o. medio da comprare sull'Italia e promuovere al massimo il brand per raggiungere un fatturato di circa 10 milioni di euro". Sono questi gli obiettivi che Kappa Viaggi si pone per il 2019. Come spiega Michele Mazzini, direttore commerciale e sviluppo Italia (nella foto), "poiché gli agenti incominciano a conoscerci, occorre aumentare gli sforzi sul territorio. Da qui la decisione di aggiungere ai tre promoter già in essere, almeno altre 2 o 3 persone".

Pubblicità

Gli investimenti dell'estate
Kappa Viaggi guarda all'estate con due investimenti in Italia. Si tratta di due club a marchio Coralia, uno a Castelsardo in Sardegna (il villaggio Rasciada) e un secondo a Sciacca (il Lipari Club di Aeroviaggi). "I viaggiatori - spiega il direttore - potranno optare per l'acquisto del volo+hotel o anche del semplice soggiorno. Non avendo a oggi accordi con le compagnie di navigazione lasceremo all'agenzia la libertà di organizzare i trasferimenti secondo le esigenze degli ospiti". Altro investimento sul Mediterraneo sarà un terzo Coralia Club ad Heraklion, sull'isola di Creta.

Kappa Viaggi, però, cresce anche sul medio e lungo raggio. "Aumenteremo la nostra presenza in Thailandia con dei combinati - illustra Mazzini -, avremo un Kappa Club a Dubai a partire da ottobre e amplieremo l'offerta sulle Maldive e sul Marocco; quest'ultimo è infatti un prodotto premium con prezzi abbordabili che le agenzie ci chiedono molto".

Leggi anche: Kappa Viaggi

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook