Burgio, Manfredi Lefebvre
e il misterioso incontro a Siviglia

di Lino Vuotto
04/04/2019
10:30
 

La foto li ritrae insieme, sorridenti. Sono Gabriele Burgio, presidente di Alpitour, e Manfredi Lefebvre D’Ovidio, fondatore di Silversea, nei mesi scorsi ceduta a Royal Caribbean. Entrambi a Siviglia, ospiti del Tourism Summit del Wttc.

Pubblicità

L’immagine campeggia sul portale di informazione Preferente.com, che ha colto l’occasione per intervistare Lefebvre e avere aggiornamenti sulle trattative in corso per rilevare da Barceló il braccio tour operating del gruppo spagnolo, vale a dire Ávoris. L’ex presidente di Silversea sarebbe infatti intenzionato all’operazione insieme al fondo Certares, investendo così parte degli introiti derivanti dalla cessione del 66 per cento delle quote della compagnia di crociere.

Curioso incontro quello tra i due manager in terra spagnola. Proprio lo scorso anno di questo periodo si consumava la maxi operazione Alpitour-Eden, con il gruppo guidato da Gabriele Burgio che bruciava sul filo di lana Ávoris e Barceló, in corsa anch’essi per portarsi in casa l’azienda di Nando Filippetti e avviare l’espansione internazionale partendo dall’Italia.

Destini incrociati, quindi, quelli di Burgio e Lefebvre. Il loro incontro potrebbe essere una pura coincidenza. In caso contrario, le prossime settimane sapranno dirci se dietro i sorrisi c’era altro.

Per la cronaca: Lefebvre a Preferente ha dichiarato che non parla di operazioni che non si sono ancora concluse. Ma l’intenzione di rilevare Ávoris c’è.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook