Chiodi, Brevivet: "Medioriente in ripresa, lungo raggio sorprendente"

di Gaia Guarino
06/11/2019
08:00
Leggi anche: Brevivet

Un'estate chiusa in positivo e un trend soddisfacente anche per l'autunno-inverno. È questo lo scenario di Brevivet, t.o. specializzato in pellegrinaggi, ma che vanta un'ampia programmazione su svariate destinazioni. "La ripresa del Medioriente e in particolare di Israele e Giordania ha contribuito a questi risultati - commenta la direttrice Barbara Chiodi -. Anche i viaggi nella zona del Caucaso, nei Balcani e il lungo raggio hanno performato bene".

Pubblicità

A crescere sono le richieste per la Terra Santa, che insieme ad altre mete di turismo culturale interessa un target di viaggiatori adulti con età compresa tra i 45 e i 75 anni. Diminuisce, invece, l'appeal dell'Europa centrale. "Stiamo vedendo una maggiore curiosità verso i Paesi dell'Est e il Marocco. L'obiettivo - conclude Chiodi - è porre l'attenzione sui nostri contenuti qualificando l'offerta e cercando di proporre mete classiche con dei plus inediti".

Leggi anche: Brevivet

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook