I Grandi Viaggi: il Covid pesa sui ricavi

26/06/2020
12:55
 

I Grandi Viaggi fa i conti con lo stop legato al Covid. Il tour operator, quotato in borsa, ha annunciato i risultati del semestre chiusosi il 30 aprile scorso.

Pubblicità

I dati segnano una flessione dei ricavi, che passano dai 20,36 milioni del 2019 a 15,47 milioni.

Tuttavia il decremento dei costi legato alla chiusura ha risollevato i margini: l’Ebitda segna un -1,89 milioni, rispetto ai -3,16 dello scorso anno (la stagionalità del business comporta, tradizionalmente, un margine negativo nella prima parte dell’anno). L’Ebit si è attestato a -4,08 milioni, contro i -5,04 del 2019. Il risultato netto è pari a -4,1 milioni contro i -4,86 del 2019.

“Quest’anno i villaggi riapriranno necessariamente a fine giugno e dovranno predisporre tutte le misure di sicurezza preventiva inerenti il distanziamento sociale - precisa ancora la nota -; di conseguenza, i villaggi avranno livelli di occupazione ridotti rispetto a una situazione normale. La situazione semestrale, peraltro, recepisce per i villaggi di proprietà, pur in maniera ridotta rispetto al precedente esercizio, i costi del periodo di chiusura”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook