Ita, la strategia
degli accordi trade
Focus sulle crociere

12/10/2021
08:05
 

La strategia di Ita, che debutterà il prossimo 15 ottobre, passa dagli accordi con il trade. In particolare, la compagnia aerea rilancia sul settore delle crociere grazie agli accordi con Costa Crociere ed Msc, come riportano le note inviate dalle due compagnie di navigazione.

Pubblicità

In entrambi i casi Ita si pone come vettore privilegiato per i pacchetti fly&cruise.

Ma le intese commerciali prevedono anche l’individuazione di opportunità di business congiunto tese a sviluppare le vendite dei prodotti e dei servizi Ita sul mercato, predisponendo insieme azioni commerciali e attività promozionali dedicate anche ad attrarre nuovi clienti.

Questo accordo, commenta Emiliana Limosani, chief commercial officer di Ita, “rientra nella strategia commerciale di Ita di avvalersi dei più importanti partner commerciali del prodotto leisure, leve fondamentali in momento di partenza non solo nostro ma del turismo in generale”.

L'importanza del settore
“Siamo contenti oggi di aggiungere, alle numerose azioni che da allora abbiamo gradualmente messo in campo, anche una partnership con un vettore nuovo - commenta Leonardo Massa, managing director di Msc Crociere ma che, allo stesso tempo, rappresenta la storia dell’aviazione civile italiana”.

Mario Alovisi, vice president revenue management, itinerary & transportation di Costa Crociere ha sottolineato l’importanza del comparto dei viaggi in mare: “La ripresa del turismo è un obiettivo fondamentale per l’economia del nostro Paese a cui come Costa stiamo contribuendo attraverso la ripresa delle nostre operazioni crocieristiche e, da oggi, anche grazie alla collaborazione con Ita”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook