L’industria delle crociere varrà 17,4 miliardi entro il 2032

07/09/2022
11:22
 

Entro il 2032 il turismo crocieristico avrà un valore di 17,4 miliardi di dollari, con un crescita esplosiva rispetto ai dati dello scorso anno, ancora in piena tempesta ‘Covid’, quando il valore del comparto si era fermato a 5,3 miliardi di dollari.

Pubblicità

La stima è di Future Market Insights, che evidenzia come il lancio di nuove navi con progressi tecnologici e numerose attività a bordo per il divertimento dei viaggiatori sia uno dei fattori primari che guidano la domanda di turismo crocieristico.

L'aumento del reddito disponibile, unito all'espansione delle strutture e dei servizi di bordo delle crociere, farà crescere il mercato del turismo crocieristico.

In particolare, la crescente domanda di crociere di lusso sta spingendo le compagnie ad aggiungere nuove navi che abbiano servizi upper level, mentre un sviluppo impressionante sta vivendo il segmento delle crociere fluviali, che registra una crescita di circa il 16% all'anno in particolare sul mercato tedesco, leader indiscusso del mercato dei viaggi per vacanze fluviali.

Al momento secondo il report sono 42 le navi da crociera oceaniche e fluviali in costruzione o in ordine per consegne nei prossimi anni (2021-2028). Venti di queste sono navi che trasportano oltre 1.000 passeggeri ciascuna, mentre 13 sono mega ammiraglie con una capacità di oltre 4.000 passeggeri.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook