Clia: record di europei in crociera, oltre 6 milioni nel 2013

13/03/2014
09:39
Leggi anche: Crociere, clia
Pubblicità

È raddoppiato in otto anni e, nel 2013, ha fatto segnare un nuovo record. È il mercato crocieristico europeo che, secondo il bilancio di Clia Europe, ha chiuso l'anno con un totale di 6,357 milioni di cittadini del Vecchio Continente che hanno effettuato questo tipo di viaggio. Un dato che rappresenta un incremento del 4 per cento rispetto al 2012.
Dall'inizio della crisi economico il mercato crocieristico europeo è cresciuto del 43 per cento, con un incremento medio annuale di passeggeri negli ultimi cinque anni pari al 7,1 per cento. Anche l'Italia è in ripresa, con una progressione di 4 punti percentuali; il mercato italiano ha quindi parzialmente recuperato il difficile 2012, con 869mila cittadini italiani che hanno prenotato una vacanza in crociera. Il dato rappresenta ancora il terzo mercato emissore a livello europeo.
Quasi 4 europei su 5 hanno scelto crociere in Europa, con il Mediterraneo quale destinazione più popolare. Pierfrancesco Vago, presidente di Clia Europe, definisce impressionanti questi dati, a dimostrazione "di un significativo trend di crescita di un settore che genera già 327mila posti di lavoro e un impatto economico di 37,9 miliardi di euro annui. La fragilità economica persistente in Europa ci presenta continue sfide, ma siamo ottimisti sul fatto che il settore delle crociere continuerà a crescere anche nel 2014".

Leggi anche: Crociere, clia

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook