Aeroporto di Rimini, tre strategie per il rilancio

05/10/2017
09:21
Leggi anche: rimini

I mercati strategici, wuelli etnici e l'outogoing. Sono queste le tre direttive su cui deve puntare l'aeroporto di Rimini, secondo Leonardo Corbucci.

Pubblicità

L'amministratore delegato di AIRiminum 2014, la società di gestione dello scalo riminese, è convinto che innanzitutto bisogna puntare sulla Germania, perché "è il primo mercato per l'Italia e c'è ancora del potenziale". Inoltre sono stati avviati contatti anche con tour operator e network di agenzie al fine di ricollegare Rimini al Nord e all'Est Europa, con Paesi come Polonia e Repubblica Ceca.

Poi ci sono i mercati cosiddetti etnici che stanno già dando soddisfazioni, come Albania, e Romania. E infine, spiega Corbucci "collegare Rimini a hub come Francoforte, Fiumicino, Istanbul, San Pietroburgo, per consentire la mobilità ai romagnoli e ai marchigiani". A. P.

Leggi anche: rimini

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook