New York, stretta sulla sharing economy: dopo Airbnb tocca a Uber

10/08/2018
11:32
 

Tempi duri per la sharing economy a New York. Dopo la stretta su Airbnb, il consiglio comunale della Grande Mela ha approvato un disegno di legge che dispone il blocco dell’emissione di nuove licenze per Uber e la concorrente Lyft per almeno un anno.

Pubblicità

Insieme al blocco delle licenze, il consiglio comunale della metropoli statunitense ha disposto anche che venga fissato un salario minimo per tutti i lavoratori della società entro i prossimi 12 mesi.

Il provvedimento, che sarà legge una volta firmato dal sindaco della Grande Mela Bill de Blasio, rappresenta un duro colpo per Uber, in una delle città in cui il business della società di ride sharing è più forte.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook