I vettori spagnoli: “Rischiamo di tornare ai tempi in cui volare era un lusso”

23/11/2022
11:27
 

Addio voli per tutti? Gli ultimi decenni hanno visto un utilizzo sempre più diffuso dell'aereo, mezzo di trasporto che fino agli anni '80 era riservato a chi poteva permettersi di pagare cifre importanti per viaggiare. Ma quel passato potrebbe ritornare. O almeno, questo è quello che ipotizzano i vettori spagnoli.

Pubblicità

L'associazione delle compagnie aeree del Paese, la Ala, ha infatti lanciato l'allarme: le nuove tasse progettate dal Governo di Madrid, insieme all'aumento generalizzato dei costi, potrebbe portare a una perdita di turisti pari a 4,5 milioni di unità l'anno.

Cambio di scenario
Il presidente di Ala, Javier Gándara, come riporta preferente.com ha infatti avvertito: volare potrebbe tornare a essere un lusso alla portata di pochissimi.

Un avviso che in realtà era già arrivato nei mesi scorsi anche da parte di Iberia, che aveva sottolineato come l'aumento dei costi, anche in relazione alla nuova tassa sui voli, potrebbe portare a un'impennata dei prezzi dei biglietti, che diventerebbero inarrivabili per una fetta consistente di clienti.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook