Tutte le chiavi
del successo
di TTG, SIA e SUN

17/10/2019
08:01
Leggi anche: TTG Travel Experience

“C’è stato un clima di sintonia nell’industria turistica. E credo che questo sia il termometro del successo della manifestazione”. Individua così Gloria Armiri, group brand manager di Italian Exhibition Group, la chiave del successo dell’edizione 2019 di TTG Travel Experience insieme a SIA e SUN.

Pubblicità

Un successo certificato dai numeri, con una crescita dell’11 per cento delle presenze in fiera, ma anche dagli stessi operatori “che quest’anno sono stati particolarmente generosi nei complimenti – prosegue -. È il giusto riconoscimento alla passione che noi ci abbiamo messo nell’arco dell’anno per la preparazione della macchina”.

I punti di forza
Tra i punti di forza evidenziati, sicuramente il matching, che ha funzionato a dovere, così come il panel di Think Future, “che ha avuto un’affluenza senza precedenti in tutti i tre i giorni della manifestazione”, agiunge. Premiato anche lo sforzo profuso sul layout e sull’immagine, quest’anno resa più moderna e accattivante in linea con un settore che sta cambiando pelle.

Sul fronte internazionale confermato il percorso sin qui intrapreso “che ha portato a un forte aumento delle presenze dall’estero e che ormai ci rende la fiera di riferimento anche per il Mediterraneo oltre che per l’Italia”.

Al lavoro per il 2020
Ora lo sguardo si rivolge già al 2020, con una sfida che diventa ancora più impegnativa e appassionante dopo i risultati ottenuti: “Stiamo già lavorando per la prossima edizione – conclude Armiri – forti della richiesta di espositori di avere maggiore spazio. Continueremo a lavorare insieme con gli operatori per capirne le esigenze e confrontarci nel corso dell’anno, come abbiamo fatto finora. E punteremo ad aumentare ancora di più la circolarità tra le tre manifestazioni”.

Leggi anche: TTG Travel Experience

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook