Gruppo Info Vacanze
nel mirino della GdF
Agirmo: ‘Respingiamo
ogni addebito’

di Oriana Davini
19/11/2019
15:27
 

"Sono al corrente di un'indagine in corso a causa di un recente provvedimento di perquisizione e sequestro eseguito dalla Guardia di Finanza presso la sede di Marcon: respingiamo sin d'ora ogni addebito benché allo stato vi sia solo un'ipotesi accusatoria". Così Roberto Agirmo, presidente del Gruppo Info Vacanze, network di adv in franchising, commenta a TTG Italia l'operazione Discovery fly portata avanti dalla Guardia di Finanza di Gorizia.

La denuncia
Secondo TriestePrima.it, infatti, quattro persone ai vertici della società veneta sarebbero indagate per truffa, con l'accusa di aver agganciato in rete una decina di giovani in cerca di lavoro offrendo un'attività di consulente turistico, sottoponendo però un contratto che li avrebbe impegnati a comprare pacchetti vacanza del valore di 2mila euro.

Pubblicità

I militari della compagnia di Monfalcone, che hanno dato il via alle indagini dopo la denuncia di una ragazza lo scorso aprile, hanno già effettuato perquisizioni e sequestri nei confronti dei quattro indagati.

"Abbiamo dato mandato ai nostri legali di approfondire la questione - prosegue Agirmo - e anzi di valutare se in questa vicenda possiamo essere noi parte lesa. Resta inteso che respingiamo fermamente ogni addebito".

Nelle prossime ore, dopo la consulenza con i propri legali, il Gruppo Info Vacanze rilascerà un comunicato stampa ufficiale con maggiori dettagli sulla vicenda.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook