Busca, Bluvacanze:
“Il Covid ha messo
in luce la fragilità
di questo settore”

29/01/2021
08:03
 

Un amplificatore. O una lente di ingrandimento, se vogliamo. Il Covid ha messo il turismo italiano spalle al muro, “mettendo in luce il fatto che tutto il comparto viveva in una condizione di fragilità economica, dove si cercavano i volumi ma la marginalità non permetteva di generare valore. La situazione attuale ha amplificato tutto questo”. Il giudizio di Claudio Busca (nella foto), direzione generale leisure Gruppo Bluvacanze, è netto: la condizione del comparto era critica già prima. La pandemia si è limitata a esasperare la situazione. “Con i voli per New York a 300 euro perdono tutti. L’unico che ci guadagna è il cliente”.

Pubblicità

Questo significa che d’ora in poi è necessario cambiare modello. “Un mercato come quello cui siamo abituati, se verrà riproposto anche dopo la pandemia, credo possa portare rapidamente a conseguenze irreparabili”.

Il progetto Gold
Ma Bluvacanze si presenta con un’arma in più: il progetto Gold. “Un modello che in realtà avevamo pensato prima della pandemia, progettandolo già a fine 2019. Non è partito lo scorso anno per i problemi del turismo che ben conosciamo. Ma le idee sono le medesime che avevamo pensato prima del Covid”.

In sostanza, spiega Busca, “si tratta di qualcosa di molto diverso rispetto a quanto portato avanti da altri network”. Prima di tutto, tiene a precisare Busca, “non si tratta semplicemente di un contratto commerciale. Piuttosto è un accordo strategico a 5 anni”. Del resto, evidenzia ancora il manager, anche al di fuori del progetto Gold ci sono altri accordi commerciali.

Uno degli obiettivi è di “uscire dalla logica dei volumi”, anche in modo da ripensare il sistema delle commissioni. “Del resto abbiamo ristrutturato l’intera azienda nell’ottica di questo progetto” sottolinea ancora Busca.

Per quando riguarda la rosa dei fornitori da includere nel progetto, “è già stata selezionata e contattata per il 90%. Nella metà dei casi abbiamo già concluso. Contiamo di terminare per febbraio”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook