Il mare Italia nella morsa dei prezzi

07/05/2012
15:41
Leggi anche: Mare Italia

Piano piano, seguendo l’onda delle offerte commerciali da un lato e quella delle fluttuazioni dell’economia reale dall’altro gli italiani iniziano a prenotare le loro vacanze sulle spiagge nazionali.

Pubblicità

Con le prenotazioni ancora lente su tutto il prodotto estivo, le coste italiane non brillano per eccellenza, bloccate come sono da prezzi che, soprattutto nelle settimane centrali di agosto, rimangono ben al di sopra delle possibilità delle tasche di un italiano medio. È proprio su questo che puntano il dito le agenzie di viaggi. Il mare Italia non riesce ad essere competitivo rispetto all’offerta dei principali competitor mediterranei. E non è solamente una questione di costi: il problema è dell’offerta in generale, per non dire che si tratta di un bug dell’intero sistema Paese.

La questione riguarda la struttura dell’accoglienza: l’offerta turistica del Belpaese continua a ignorare l’all inclusive, malgrado le richieste nazionali e internazionali; le strutture spesso hanno bisogno di un deciso restyling e di un maggiore controllo a catalogo; il prodotto deve diventare più flessibile, per adattarsi alle mutate esigenze di vacanza del consumatore finale. E ancora, il gap infrastrutturale che da sempre affligge l’Italia si fa di giorno in giorno più pesante, considerato che uno dei primi motivi di scelta di una destinazione è la sua accessibilità.

Le vacanze si accorciano: perdere più tempo di quello strettamente necessario per raggiungere una meta la rende molto meno appetibile rispetto a un competitor che ha il vantaggio di un volo diretto point to point. A parità di prezzo e a parità di bellezza. Ma l’Italia piace, soprattutto alle famiglie, per le quali rappresenta innanzitutto un prodotto facile. E i territori, per parte loro, si attrezzano in ogni maniera per venire incontro alle esigenze del mercato turistico, proponendo servizi e iniziative per valorizzare sia il prodotto balneare sia le aree dell’entroterra e rendere in questa maniera più vivibile e appetibile l’intera area turistica.

Una raffica di iniziative, di interventi di sostegno al balneare in molteplici forme, da sistemi di trasporto integrati a offerte di vario genere: le Regioni del mare fanno quadrato e scendono in campo per tenere alto il vessillo del mare tricolore.

TUTTI I CONTENUTI DEL DOSSIER MARE ITALIA NELLA SEZIONE DEDICATA DI WWW.TTGITALIA.COM

Leggi anche: Mare Italia

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook