Anguilla rinasce, riaprono tutti gli hotel danneggiati dall'uragano Irma

17/05/2018
13:26
Leggi anche: Anguilla

Poco alla volta, il mosaico delle strutture alberghiere di Anguilla si va ricomponendo, per lasciarsi finalmente alle spalle la devastazione portata sull’isola dal passaggio dell’uragano Irma.

Pubblicità

L’ultimo tassello è stato posto da Belmond che, in questi giorni, ha ufficialmente annunciato che il 17 novembre riaprirà il Cap Juluca. Tra i resort che hanno deciso di riaprire questo autunno anche il CuisinArt, che approfitta di questo periodo per rimodernare alcune sue parti.

Tra gli alberghi che, invece, hanno riaperto dopo pochi giorni grazie alla lieve entità dei danni ci sono il Carimar Beach Club e lo Shoal Bay Villas. Infine molti resort di lusso sono già operativi da mesi, come il Frangipani, lo Zemi Beach House, il Reef By CuisinArt, il Quintaessence Relais & Chateaux, e il Four Seasons.

Completamente operative anche altre strutture turistiche come i bar e i ristoranti sulla spiaggia, compreso il famoso SunShine Shack di Garvey, completamente ricostruito in pochi mesi.

Leggi anche: Anguilla

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook