Bonus vacanze:
ecco le banche
che accettano
la cessione del credito

10/08/2020
08:02
 

Fra le varie iniziative che sono collegate al Bonus Vacanze, una in particolare interessa gli albergatori, ossia quella di una possibile cessione del credito d’imposta alle banche con la possibilità di trasformare fin da subito il bonus in denaro liquido.

Pubblicità

Ottenuta grazie ad accordi fra le associazioni di categoria e Abi, l’iniziativa non sembra però riscontrare un grande successo fra gli istituti di credito.

Sono finora solo due le banche che hanno reso pubblica la loro disponibilità ad accettare il Bonus, ossia Banca Sella e Banca Malatestiana, che offrono liquidità immediata alle strutture in cambio della cessione del credito. Molto diverse però le condizioni effettuate: Banca Malatestiana prende una commissione dello 0,95% sull’operazione, mentre Sella richiede il 5%.

Anche Banca Carige e Bancoposta si dicono disponibili ad accettare la cessione del credito del Bonus Vacanze in cambio di liquidità, ma mentre la prima invita a contattare la filiale più vicina, la seconda non ha ancora attivato nessuna procedura.

Per quanto riguarda gli altri istituti bancari, ancora tutto tace, anche se è presumibile che a breve le banche daranno la disponibilità per recuperare numerosi crediti d’imposta concessi dallo Stato, dal superbonus del 110% sulle ristrutturazioni fino, appunto, al Bonus Vacanze.

Il discrimine saranno allora le condizioni applicate e la disponibilità degli istituti di credito a operare in favore delle imprese del turismo.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook