Il Trou aux Biches riapre come resort eco-firendly

di Stefania Galvan
05/11/2010
12:33
Leggi anche: Mauritius
Pubblicità

Sei ristoranti, 333 suite e ville dai 63 ai 290 mq, con doccia esterna e piscina privata, una spa Maison Clarins con 17 cabine, un centro sportivo, miniclub e Teens Club. Queste le cifre del Trou aux Biches Resort & Spa di Mauritius, che riapre oggi dopo una lunga ristrutturazione. L'hotel, a firma Beachcomber, intende ora posizionarsi come il primo resort eco-friendly di Mauritius. Si è infatti dotato di mille mq di pannelli solari per riscaldare l'acqua, un sistema di trasformazione dei rifiuti 'verdi' in concime, in grado di smaltire 5 tonnellate al giorno, un impianto di trattamento e riciclo dell'acqua e uno di desalinizzazione dell'acqua marina. Impianti specifici produrranno autonomamente il fabbisogno di acqua calda per tutte le cucine del resort e il 40% del totale di energia elettrica necessaria all'albergo. Con la ricostruzione del Trou aux Biches Resort & Spa Beachcomber si è inoltre impegnato nei confronti della comunità mauriziana creando una nuova stazione di polizia, un ambulatorio, un ufficio postale, un villaggio dedicato all'artigianato locale. Sono stati inoltre organizzati corsi di training per l'inserimento al lavoro di 500 giovani residenti nell'area.

Leggi anche: Mauritius

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook